CEBAS-CSIC Institute (www.cebas.csic.es)

Lo scopo del CEBAS-CSIC (www.cebas.csic.es) è contribuire a generare le conoscenze necessarie a migliorare la  competitività, sviluppando strategie per ottenere la sostenibilità di risorse oggi insufficienti in aeree semiaride attraverso una loro gestione corretta, e rendendo possibile un’agricoltura di qualità che fornisca prodotti sani e sicuri. Le ricerche condotte contribuiranno ad affrontare specifici problemi quali la scarsità d’acqua, creare un ambiente migliore e contribuire a ridurre l’effetto serra attraverso la preservazione delle componenti del suolo, della vegetazione e della materia organica.

Un’agricoltura sostenibile e di alta qualità che produce alimenti sani contribuirà al progresso socio-economico e alla salvaguardia dell’ambiente per le generazioni future.

Descrizione dell’organizzazione del CSIC (www.csic.es)

Il CSIC (Agenzia di Stato) è il Consiglio Nazionale Spagnolo di Ricerca e l’organizzazione pubblica di ricerca più vasta e più importante in Spagna. Con i suoi 126 centri e 145 unità associate, è presente in tutte le Regioni Autonome di Spagna. Lo scopo del CSIC è promuovere, coordinare, sviluppare e divulgare ricerca tecnologica e scientifica multidisciplinare allo scopo di contribuire allo sviluppo economico, sociale e culturale e al progresso delle conoscenze. Inoltre il CSIC è diretto a formare personale di ricerca e a svolgere attività di consulenza per istituzioni pubbliche e private.

 

Il CSIC è suddiviso in otto aree scientifiche e tecnologiche:

 

  • Scienze Umane e Scienze Sociali.
  • Biologia e Biomedicina.
  • Risorse Naturali.
  • Scienze Agricole.
  • Scienze e Tecnologie Fisiche.
  • Scienze e Tecnologie Chimiche.
  • Scienze e Tecnologie dei Materiali.
  • Scienze e Tecnologie Alimentari.

Membri:

Dr. Carlos García Izquierdo (Professore): PhD. Chimica

Dr. Mª Teresa Hernández Fernández (Professore): PhD. Chimica

Dr. José Luis Moreno Ortego (Scienziato): PhD. Chimica

Dr. Miguel A. Sánchez-Monedero (Scienziato): PhD. Chimica

Dr. Margarita Ros Muñoz (Scienziato): PhD. Chimica

Argomenti di ricerca

  1. Sviluppare di strategie necessarie al miglioramento delle conoscenze sui meccanismi che guidano il processo  di degradazione del suolo e della sua riabilitazione, particolarmente quelle del ciclo del carbonio.
  2. Ottenere bioindicatori sensibili per la qualità e la funzionalità del suolo biologico, basati sulla sua attività microbica, biochimica (enzimologia) e biodiversità.
  3. Riciclare nel suolo miglioramenti organici e il loro effetto sulla Carbon-sequestration.
  4. Compostaggio di Rifiuti Organici per usi in campo agricolo.

 

Importanti Borse di Studio

 

1. Strategies to improve and protect soil quality from the disposal of olive oil mills wastes in the Mediterranean area (PROSODOL). Funding: LIFE+. Leading Scientist: Dr. Hose Luis Moreno Ortego. Duration: 1/1/2009 to 31/12/2012.

2. Soil Protection in Mediterranean Areas through Cultivation of New Varieties of Almond Tree (PRO-SOIL). Funding: European Union (LIFE). Leading Scientist: D. Carlos García Izquierdo. Duration: 1/10/2005 to 30/09/2008

3. Land Farming: An effective technique for the low cost remediation of sewage sludge from oil refinery. Funding: REPSOL-YPF. Leading Scientist: Dr. Carlos García Izquierdo. Duration: 2005-2008.

4. Sustainable use of olive mill waste as organic soil amendment: Effect on the C sequestration and the crop yield and quality. Funding: Spanish Ministry of Science and Innovation (CICYT). Duration: 2005-2008. Leading Scientist: M.A. Sánchez Monedero

5. Utilization of organic wastes as an strategy for the remediation of degraded soil and reducing the green house effect in semiarid areas. Funding: Spanish Ministry of Science and Innovation CICYT. Duration: 2007-2010. Leading Scientist: M.T. Hernández Fernández

6. Bioremediation of oil polluted soil through low-cost processes (composting and vermin-composting) Funding: Regional Government of Galicia. Duration: 2007-2010. Leading Scientist: C. García and Domingo Perez.

Pubblicazioni selezionate.

1. Potential of olive mill wastes for soil C sequestration. Sanchez-Monedero, MA; Cayuela, ML; Mondini, C, et al. 2006. Waste Manag. 28: 767-773.

2. An overview on olive mill wastes and their valorisation methods Author(s): Roig, A; Cayuela, ML; Sanchez-Monedero, MA. 2006. Waste Manag. 26: 960-969.

3. Effect of hydrocarbon pollution on the microbial properties of a sandy and a clay soil Labud, V; Garcia, C; Hernandez, T. 2007. CHEMOSPHERE 66: 1863-1871 4. Soil bioremediation: Combination of earthworms and compost for the ecological remediation of a hydrocarbon polluted soil. Ceccanti, B; Masciandaro, G; Garcia, C, et al. 2006. Water, air, soil polut. 177: 383-397.

5. Bioremediation by composting of heavy oil refinery sludge in semiarid conditions. Marin, JA; Moreno, JL; Hernandez, T, et al. 2006. Biodegradation 17: 251-261